Implantologia

  • download (1)

Sono molti gli ambiti in cui prestiamo attenzione alle innovazioni in campo odontoiatrico, grazie soprattutto a nuove e moderne tecnologie.
Di strada ne abbiamo fatta, dai primi impianti posizionati dal Dott. Lindhe nei primi anni ’60 a quelli attuali, le tecnologie (cad-cam) i materiali e i protocolli consentono un risultato più prevedibile, e quando possibile (nel carico Immediato) una rapidità nell’esecuzione del manufatto protesico, così da poter dare minor disagio al paziente.

Cos’è un impianto dentale?

Un impianto dentale è studiato per sostituire la radice mancante e mantenere il dente artificiale saldamente posizionato in sede.

Un impianto dentale copia la natura, esso infatti è studiato per ancorarsi saldamente all’osso mascellare e tenere in posizione il dente. Un impianto dentale è un piccolo pezzo in lega di titanio o ceramica (materiali generalmente ben tollerati dall’organismo umano) che nel corso degli anni ha dimostrato di aderire perfettamente all’osso.
Inserimento Di Un Impianto
L’impianto dentale generalmente viene inserito chirurgicamente sotto anestesia locale. Dopo la guarigione, la radice artificiale funge da base per l’estremità visibile del dente.
Può essere utilizzato per sostituire:
• un dente singolo
• più di un dente
• tutti i denti